Pensare il rovescio

Pensare il rovescio è un collettivo di ricerca che nasce in ambito psicoanalitico lacaniano. L’intento e la causa del collettivo è indagare il nodo tra psicoanalisi e politica, interrogare e capire il contemporaneo senza trincerarsi dietro i dogmi del lacanismo, maneggiare e applicare la teoria lacaniana, cercare i punti in cui essa si articola più proficuamente con le diverse “ontologie dell’attualità”, il tutto in una prospettiva francamente di parte: la parte del “non realizzato”, del non ancora avvenuto, la parte dell’inconscio, di ciò che sfugge, ciò che manca o è mancato, del “popolo che manca”, dell’incompleto, del guasto.